Su questo sito sono attivi cookie tecnici proprietari per la navigazione e il funzionamento del sito, cookie analitici di terze parti per aiutare cameo ed i suoi partner a capire come utilizzi il sito e cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CLICCA QUI e consulta la nostra Privacy e Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Required cookies
These cookies are necessary so that the basic functions of the website can be used.
Required and performance cookies
The performance cookies also help analyze the use of the website, so that we can continuously measure and improve the quality.
Required, performance, marketing and third party cookies
These marketing & third party cookies also help us on other platforms to display personalized contents of dr. oetker.

Cheesecake: quale formaggio utilizzare per realizzare il morbido strato cremoso

La cheesecake è un dolce senza cottura tipico della tradizione pasticcera americana, composto da un croccante fondo biscottato su cui poggia un alto e cremoso strato di crema al formaggio, completato da un topping che può variare a seconda dei gusti personali: le più diffuse sono sicuramente le guarnizioni alla marmellata, al cioccolato, al caramello, di frutta fresca e di pistacchi.
Ma quale formaggio si deve usare per la cheesecake?

 

Quale formaggio utilizzare per realizzare la cheesecake

Lo stato vellutato e cremoso della cheesecake è realizzato grazie ai formaggi spalmabili, freschi e molto morbidi. Ma questa antica ricetta ha ormai fatto il giro del mondo e sono state proposte tantissime alternative differenti che sostituiscono il formaggio spalmabile con il mascarpone o con la ricotta, amalgamati alla panna acida o a una crema di yogurt e panna montata, allo zucchero al velo e alla vaniglia.

Se si vuole rispettare l’originaria ricetta americana, essa prevede però l’utilizzo del Philadelphia. Tuttavia, in base ai vostri gusti personali e alle vostre preferenze, potete scegliere l’ingrediente che preferite: utilizzate il Philadelphia per ottenere un piatto che unisca un sapore dolce a delle note acidule, utilizzate la ricotta per un gusto più delicato e dolce e il mascarpone per realizzare uno strato dalla consistenza ancora più morbida e cremosa.


Come realizzare la crema della cheesecake

Realizzare la crema per la cheesecake è molto semplice: versate in una ciotola le uova, la vaniglia e lo zucchero e mescolate fino a che non otterrete un composto liscio e omogeneo. A questo punto si devono aggiungere il succo di limone, l’amido di mais, un pizzico di sale e il formaggio cremoso scelto, unito alla panna fresca liquida o alla crema di yogurt e panna montata. Dopo aver amalgamato nel modo corretto questi ingredienti, versate la crema sulla base che avete lasciato raffreddare e livellatela con una spatola.